Skip to main content
  • Spedizione gratuita e Shaker in omaggio
    per ordini superiori a 40€
7 consigli per raggiungere il benessere

7 consigli per raggiungere il benessere

Quando si parla di fare attenzione al benessere, di solito si consiglia l’attività fisica.

Ed è vero, è un modo efficace per ossigenare mente e corpo, per mantenerci in salute ed evitare di diventare eccessivamente sedentari.

Tuttavia, una vita attiva dal punto di vista fisico non è l’unico modo per prendersi cura di se stessi e stare bene nella nostra quotidianità.

In questo articolo, vediamo insieme sette suggerimenti per sentirsi bene ogni giorno, pronti per affrontare le sfide della vita, del lavoro e dello sport con grinta.

 

L’importanza delle abitudini per stare bene

Se pensi che le abitudini siano solo qualcosa di noioso e che ci impedisce di sfruttare al meglio il nostro tempo, saremo felici di smentirti!

Infatti, non dobbiamo vederle come una gabbia, ma come un percorso che, passo dopo passo, ci porta verso i nostri obiettivi.

Spesso, delle abitudini si critica il fatto che siano come mettere un pilota automatico: facciamo le cose senza concentrarci.

Questo è vero solo in parte, e tutto dipende da come le affrontiamo.

Dopotutto, quanto sarebbe bello se mettessimo il “pilota automatico” per cose come dormire bene, mangiare sano, staccare dal lavoro per delle pause regolari dopo esserci concentrati?

Niente male, vista così, vero?

Le abitudini possono diventare delle potentissime alleate per il tuo benessere, se saprai scegliere quelle che ti portano dei vantaggi e che rendono la tua vita, giorno dopo giorno, passo dopo passo, più serena.

Perché diventino naturali, è ovvio, ci va un po’ di tempo: secondo la scienza, circa novanta giorni perché attecchiscano e inizino davvero a far parte della nostra routine quotidiana.

 

Sette consigli per raggiungere il benessere

Qui di seguito trovi ben sette suggerimenti per aumentare il tuo stato di benessere, e ciascuno di essi potrebbe diventare una splendida abitudine: facci sapere quale hai messo in pratica per primo, o quale fa già parte della tua routine giornaliera!

 

Dormi regolarmente

Senza un sonno regolare e sereno, è impossibile “carburare” e portare a termine con efficacia tutte le task della giornata, che si tratti di lavoro, sport o hobby.

Non ti stiamo suggerendo di andare a letto ogni sera alle nove, ma di provare a impostare una routine che ti aiuti a riposare serenamente.

Ad esempio, potresti provare ad andare a dormire sempre alla stessa ora, e dedicarti ad alcune attività che ti rilassino e dicano al tuo cervello che la gionata è finita.

Qualche esempio?

Spegnere il telefono un’ora prima di coricarti, leggere alcune pagine di un romanzo, preparare i vestiti e il pranzo per il giorno dopo, bere una tazza di tisana, lavarti i denti e metterti il pigiama.

Il sonno è uno dei nostri migliori amici: non sottovalutiamolo!

 

Consuma pasti sani e completi

Il sonno ci aiuta a riposare e, come contraltare, un’alimentazione sana è il modo migliore per avere tutte le energie di cui abbiamo bisogno durante la giornata.

Se senti di avere bisogno di una guida, rivolgiti a un o una professionista della nutrizione; cerca di fare pasti regolari, integrando tutti i gruppi alimentari – ad esempio, aumentando la quantità di proteine se fai molta attività fisica, come con una bevanda o uno yogurt arricchiti – ed evitando un eccesso di zuccheri.

Cerca di non saltare i pasti, di variare la fonte di carboidrati e proteine, e non dimenticare mai frutta e verdura. Alimentarsi in modo completo è il primo passo verso una routine serena.

 

Prova il mindful eating o la meditazione

La meditazione ha tantissimi benefici comprovati: riduce lo stress, allevia i sintomi dell’ansia, aiuta a focalizzarsi.

Se non l’hai mai provata, iniziare non è difficile: basta sedersi in una posizione comoda, chiudere gli occhi e concentrarsi sul respiro. Inspira, espira e focalizzati solo su quello. All’inizio, la tua mente tenderà a vagare, ed è normale. Senza giudicarti, quando te ne rendi conto, riporta il tuo pensiero sul respiro.

Prova con brevi sessioni quotidiane, anche di dieci minuti.

Un’alternativa Interessante può essere il mindful eating: quando mangi, concentrati su tutte le caratteristiche dei cibo che hai davanti. Colore, consistenza, temperatura, profumo, sapore: ti aiuterà a mangiare più lentamente, il che beneficerà la digestione, e a vivere il momento del pasto in un modo più consapevole.

 

Passa almeno 30 minuti al giorno all’aria aperta

Con le nostre vite frenetiche, sia che lavoriamo da casa sia che andiamo in ufficio, è facile dimenticarsi di stare all’aria aperta.

Eppure, anche solo trenta minuti fuori possono essere fondamentali per il nostro benessere.

Concediti una passeggiata nei dintorni del tuo luogo di lavoro, oppure scendi dai mezzi due fermate prima: una passeggiata ti permetterà di stare con i tuoi pensieri, di immagazzinare un po’ di vitamina D e di rilassarti prima e dopo una giornata di lavoro.

E se vicino all’ufficio o a casa hai un parco, tanto meglio: approfittane per quattro passi in mezzo alla natura, magari senza musica e con il telefono spento.

 

Bevi due litri d’acqua al giorno

Se sei uno sportivo, conosci benissimo l’importanza dell’idratazione in una dieta quotidiana.

Bere due litri d’acqua al giorno ti permette di far funzionare al meglio il tuo corpo e la tua mente. E poi, in pieno inverno, è un’ottima scusa per fare qualche pausa a base di tè o tisane!

 

Dedicati a qualcosa che ami profondamente

Gli hobby e le passioni sono molto più di semplici passatempi: sono necessari per stare bene.

Nella tua programmazione settimanale, lasciati un po’ di tempo – anche soltanto una mezz’ora al giorno – per fare qualcosa che adori, senza caricarla di pressioni, aspettative o farla diventare una performance.

Vuoi disegnare? Fai un breve sketch, o mettiti comodo e lascia che la tua mente guidi la mano sul foglio. Ami tantissimo il cinema? Concediti una serata davanti alla tv con un film. Hai scoperto la passione per la fotografia? Usa il sabato mattina per dedicarti a qualche scatto, oppure leggi ogni giorno qualche pagina di un manuale.

Farà bene sia al tuo corpo sia, soprattutto, alla tua mente.

 

Dividi il tempo del lavoro e del riposo

La nostra società ha i tempi sempre più liquidi: controlliamo le mail prima di andare a lavoro, mangiamo mentre scriviamo un progetto, pensiamo al lavoro anche prima di andare a dormire.

Nei limiti del possibile, con ovvi aggiustamenti a seconda del tuo caso, il nostro suggerimento è di vedere la fine della giornata lavorativa come un interruttore che si spegne.

Quando ritiri il pc, esci dall’ufficio o termini l’ultima consulenza, cerca di non pensare più al lavoro fino al giorno dopo.

Dividere i tempi con precisione non solo aiuterà la tua produttività, ma ti permetterà anche di “chiudere” i cassetti mentali, permettendoti di rilassarti meglio, di diminuire lo stress e di essere più produttivo quando ti rimetterai al lavoro.

 

Conoscevi già questi suggerimenti? Quale ti incuriosisce di più?


Scopri i prodotti GFF – Go for fit

  • Lorem ipsum dolor sit amet. ,
  • Lorem ipsum dolor sit amet. ,
  • Lorem ipsum dolor sit amet.